Austria, Germania / La regina delle Alpi Bavaresi

Laghi e pascoli ai piedi dello Zugspitze

Un nome un simbolo: lo Zugspitze è una delle cime più famose delle Alpi. Vi si sale facilmente grazie alla funivia: un motivo in più per scegliere questo anello che, camminando ai suoi piedi, permette di vederlo da un punto di vista alternativo. Esplorate le meraviglie del suo territorio: un ambiente eccezionale per un trekking in Austria che regala l’avventura di gole vertiginose e la pace di laghetti montani su pascoli rigogliosi. Attraversate a piedi il confine di stato tra Germania e Austria, lasciatevi accompagnare dal suono dell’acqua che scorre impetuosa nella roccia e rifocillatevi con il tipico “Brotzeit” a base di salumi, formaggi locali e delizioso pane nero…basta solo mettersi in cammino!

Itinerario

1° Garmisch Partenkirche

Arrivo a Garmisch e pernottamento.

2° Garmisch – Mittenwald (17 km, + 655 m, – 455 m, 5 ore)

La spettacolare natura delle Alpi Bavaresi vi da’ il benvenuto! Iniziate la giornata attraversando l’impressionante, ripida gola di Partnachklamm, nella quale confluiscono le acque che scendono dal massiccio Wetterstein. Vi attendono poi dolci pendii e pascoli alpini fino a Klais. Da qui proseguite in treno fino a Mittenwald, dove pernotterete.

3° Mittenwald – Leutasch (14 km, + 275 m, – 83 m, 4 ore)
Il sentiero tagliato con estrema precisione nella roccia permette l’attraversamento della gola e audaci ponti la attraversano ad un’altezza di quasi 40 metri sulle sue acque scroscianti. Varcate il confine, lasciate la Germania e passate su suolo austriaco. La camminata lungo il corso del Leutascher Ache è rilassante e si immerge nella valle. Passate oltre alcuni piccoli paesi e prati fioriti sullo sfondo dello spettacolare massiccio del Wetterstein e continuate nella velle del Leutasch, che gradualmente si fa più ampia. Pernottamento a Leutasch.

4° Leutasch, giorno libero/camminata al lago Seefeld (9 km, +/- 300 m, 3.5 ore; oppure 11.5 km, +/- 450 m, 5 ore)
Oggi potete scegliere di concedervi una giornata di riposo, oppure di salire alcune piccole cime e raggiungere i laghetti che attorniano Seefeld. Potete rientrare a Leutasch in bus. Pernottamento a Leutasch.

5° Leutasch – Ehrwald (13.5 km, + 478 m, – 346 m, 5 ore)
L’estate nel Gaistal è magica: la valle è punteggiata di piccoli pony color marrone chiaro e di mandrie grigie e marroni al pascolo. Percorrete il sentiero dedicato allo scrittore locale Ludwig Ganghofer che attraversa i pascoli alpini fino allo Ehrwalder Alm, in paesaggi di grande fascino. Scendete in funivia e pernottate a Ehrwald.

6° Ehrwald – Garmisch Partenkirchen (11.5 km, +/- 500 m, 4 ore)
Poco a poco vi avvicinate alle pendici dello Zugspitze e alla celebre visuale sul lago Eibsee. Il trekking termina proprio all’incantevole laghetto con vista sullo Zugspitze e su Garmisch… semplicemente bellissima. A Ehrwald oppure al lago Eibsee potete prendere la funivia che vi porta sulla cima. Tornate poi a Garmisch in treno o in bus.

7° Garmisch Partenkirchen
Dopo colazione, fine dei servizi.

Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco.

Formula vacanza:

Individuale

Quota per persona in camera doppia:

670,00 €

La quota comprende:

  • 6 pernottamenti con colazione
  • 4 cene (esclusa quella a Garmish il 1°giorno)
  • Transfer nella valle del Leutasch il 5°giorno
  • Trasporto bagagli
  • Materiale informativo
  • Assistenza telefonica
  • Assicurazione medico-bagaglio

 La quota non comprende:

  • Viaggio per/da Garmish Partenkirchen
  • Pranzi e cena a Garmish
  • Ingressi
  • Extra
  • Tutto quanto non compreso nella dicitura “la quota comprende”
Share